+39 0761 221.222

info@vmgroupsrl.com

ENGLISH

Whistleblowing (Segnalazioni 37001)

 

Benvenuto nella sezione relativa alla Prevenzione dei reati di VM Group S.r.l.

In special modo, la corruzione è un mal costume che non riguarda specificatamente un singolo Paese né singoli settori dell’economia e comporta una serie di implicazioni negative sia dal punto di vista giuridico, essendo un reato, che dal punto di vista sociale.

VM Group S.r.l. vuole contribuire attivamente alla lotta alla corruzione adottando un Sistema di Gestione per la Prevenzione della Corruzione secondo i requisiti indicati dalla norma UNI ISO 37001:2016 e con l'impegno delle leadership a creare una cultura basata su integrità, trasparenza, onestà e conformità alle leggi.

Il Sistema di Gestione per la Prevenzione della Corruzione implementato da VM Group, infatti, è rappresentato da un insieme di attività disegnate ed attuate con approccio integrato e sinergico, finalizzato al miglioramento continuo delle performance e dal contenimento dei rischi di corruzione.

VM Group, infatti, ha adottato ed attua da anni un modello di Organizzazione, Gestione e Controllo in ottemperanza a quanto previsto dalla norma UNI EN ISO 37001:2016 con i relativi Codice Etico e Sistema Disciplinare, scaricabili dal nostro sito.

Per il monitoraggio della corretta attuazione del Sistema di Gestione per la Prevenzione della Corruzione è stata designata la Funzione di Conformità per la Prevenzione della Corruzione, con il quale è possibile comunicare tramite il seguente indirizzo email: anticorruzione@vmgroupsrl.com.

VM Group S.r.l. ha definito la propria Politica riguardo la Prevenzione della Corruzione, che comprende:

  • Il rigoroso e pieno rispetto della legislazione vigente in materia di prevenzione e contrasto della corruzione, in Italia e in qualsiasi Paese dove VM Group S.r.l. si trovi ad operare;
  • Il divieto assoluto di porre in essere comportamenti che possano configurarsi come corruzione o tentativo di corruzione;
  • L’identificazione, nell’ambito delle proprie attività, delle aree di rischio potenziale ed individuazione ed attuazione delle azioni idonee a ridurre/minimizzare i rischi stessi;
  • L’impegno a programmare ed attuare le proprie politiche e le proprie azioni in maniera da non essere in alcun modo coinvolti in fattispecie o tentativi di natura corruttiva e a non rischiare il coinvolgimento in situazioni di natura illecita con soggetti pubblici o privati;
  • L’attività di sensibilizzazione presso i soci in affari affinché adottino, nelle attività di specifica competenza, politiche ed azioni per la prevenzione dei fenomeni corruttivi;
  • La sensibilizzazione e formazione dei propri dipendenti e dirigenti alle tematiche della prevenzione del fenomeno corruttivo;
  • Modalità di segnalazione, a mezzo Web, di comportamenti illeciti o in violazione della Politica Anticorruzione, direttamente verso la Funzione di Conformità per la Prevenzione della Corruzione, di sospetti in buona fede, o sulla base di una convinzione ragionevole, senza il timore di ritorsioni;
  • La presenza di una funzione di conformità per la prevenzione della corruzione, cui viene garantita piena autorità e indipendenza;
  • L’impegno al miglioramento continuo delle attività di prevenzione della corruzione, grazie alle attività di monitoraggio stabilite in seno al Sistema di Gestione per la Prevenzione della Corruzione realizzato ai sensi della Norma UNI ISO 37001:2016.

 

MODELLO PER LA SEGNALAZIONE DI CONDOTTE ILLECITE

Mod SI ed 02 rev 0 del 01/06/2023

(c.d. whistleblower)

Invio form...

Il server ha riscontrato un errore

Form ricevuta.

RITENGO CHE LE AZIONI/OMISSIONI COMMESSE/TENTATE SIANO

(La segnalazione non riguarda le rimostranze  di  carattere  personale  del segnalante o richieste che attengono alla disciplina del rapporto di lavoro o ai rapporti col superiore gerarchico o colleghi, per le quali occorre fare riferimento al servizio competente per il personale.)

luogo in cui si è verificato il fatto

N.B. I dipendenti e i collaboratori che intendono segnalare situazioni di illecito (fatti rilevanti di corruzione norma UNI ISO 37001:2016) ed altri reati contro la pubblica amministrazione, fatti di supposto danno erariale o altri illeciti amministrativi, di cui sono venuti a conoscenza nell’ambito della Società, debbono utilizzare questo modello. Si rammenta che l’ordinamento giuridico tutela i soggetti che effettuano la segnalazione di illecito.

Nel caso in cui sussista una ragionevole convinzione circa la sussistenza di atti corruttivi tentati, presunti o effettivi, oppure qualsiasi violazione o carenza concernente il Sistema di Gestione per la Prevenzione della Corruzione UNI ISO 37001:2016, i soggetti di cui sopra devono informare tempestivamente il Responsabile Anticorruzione.

Tale obbligo di informazione sussiste anche nei confronti dei collaboratori esterni della Società per espressa previsione contrattuale.

A tal fine la Società pone a disposizione dei dipendenti e/o collaboratori specifici canali di segnalazione e/o piattaforme tecniche che favoriscano la tutela dei dati del segnalante in buona fede, del segnalato e dei terzi.

La tutela dell’identità del segnalato verrà meno nel caso di segnalazioni che dovessero risultare manifestamente infondate e deliberatamente preordinate con l’obiettivo di danneggiare il segnalato e/o l’azienda.

VM Group S.r.l.

SEDE LEGALE

Foro Traiano 1/a

00187 Roma

P. IVA IT 02303290569

HEADQUARTERS

via Cerveteri, 3

01100 Viterbo

SEDE CASTEL BOLOGNESE (RA)

via Serraglio 296

48014 Castel Bolognese (RA)

 

VM POINT BOLOGNA

Via Tommaso Martelli 25/1

40138 - Bologna

Assistenza Clienti

 

T  +39 0761 221.222

VM GROUp Srl - All rights reserved